Articoli Email Marketing

Marketing via e-mail con ritorno di investimento (ROI)

Marketing intelligente

Email marketing ritorno investimento
Ritorno investimento con una campagna email marketing

Nel 2013 i mezzi di comunicazione di massa ci circondano, e ci avvolgono in maniera globale, sono così tanti i cartelloni pubblicitari che ritroviamo in ogni angolo della città da non farci quasi più caso; giunti in casa poi, non si fa in tempo a guardare la TV, o ascoltare la radio senza incorrere in qualche spot pubblicitario accompagnato da un nuovo jingle ad effetto che ripeteremo fino alla noia.

Eppure esiste un metodo ancora più diretto e persuasivo di qualsiasi altra pubblicità vista o ascoltata fin ora: l’email marketing.

Chi disconosce e/o sottovaluta questo potente mezzo di comunicazione, potrebbe sorridere davanti una tale affermazione.

Eppure il recente studio, “The digital Frontier: a new Cina”, svolto da ContactLab ed altre note aziende del settore, hanno dimostrato il contrario, sostenendo quindi la tesi che un messaggio promozionale discreto, chiaro e personalizzato, quali le campagne di email marketing, riescono a generare molte più vendite di qualsiasi altro mezzo pubblicitario, con un ulteriore valore aggiunto: il ritorno dell’investimento iniziale (ROI).

Dati performance di una campagna e-mail

Ma vediamo adesso i dati esatti e reali estrapolati da tale studio.

I prodotti in questione sono tutti articoli molto lussuosi, mentre il periodo in cui lo studio si è svolto è il primo trimestre dell’anno 2013, messo a paragone con lo stesso trimestre del precedente anno, quindi del 2012. Per chi non crede nel potenziale contenuto all’interno di una mail i dati potrebbero essere davvero sconcertanti.

Infatti: il 4% delle vendite globali è stato generato dall’e-commerce, ed un’altro 5% è stato generato proprio da quelle campagne promozionali personalizzate di cui parlavamo prima.

I dati apportati testimoniano dunque il fatto che, ad un costo relativamente basso da sostenere per finanziare una campagna pubblicitaria, corrisponde un alto tasso di ritorno dell’investimento, quando come in questo caso, si riesce a generare solo dalle mail il 5 % delle vendite globali.